Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

mar 22, 2021 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

Erdogan cambia ancora i vertici della CBRT e la lira turca si svaluta

  • Lira turca sotto pressione:   La lira turca è precipitata del 15% sia contro Dollaro che contro Euro vicino ai suoi minimi storici dopo l'apertura dei mercati in seguito alla decisione del fine settimana del presidente Tayyip Erdogan di estromettere il governatore della banca centrale (CBRT) Abgal dopo il rialzo dei tassi (1W Repo Rate) al 19% di giovedi’ scorso. L’estromissione e’ stata seguita dalla nomina di Sahap Kavcioglu noto per essere contro il rialzo dei tassi al fine di contrastare l’inflazione. E’ la terza volta dalla metà del 2019 che Erdogan ha licenziato bruscamente un capo della banca centrale. La decisione di Erdogan ha portato ad una svalutazione di tutto il comparto emergente.

  • Rendimenti americani:  I rendimenti dei Treasury decennali statunitensi si aggirano intorno all'1,70%, consentendo al dollaro di ritracciare dai massimi e di stabilizzare il comparto azionario. Secondo quanto riferito, il presidente Joe Biden sta prendendo in considerazione un nuovo piano economico che includa la spesa per le infrastrutture e anche un aumento delle tasse.

  • Vaccini e Lockdown:    L'UE sta valutando la possibilità di bloccare le esportazioni dei vaccini di AstraZeneca nel Regno Unito a fronte del rallentamento delle vacinazioni ed un aumento dei contagi nel Vecchio Continente. Il regolatore europeo la scorsa settimana ha confermato che questi vaccini sono sicuri ed efficaci. Il cancelliere tedesco Angela Merkel sta valutando un'estensione di quattro settimane del lockdown a livello nazionale per la Germania e circa 20 milioni di cittadini francesi sono soggetti a nuove restrizioni.

Approfondimento del giorno

Il cambio EURTRY al rialzo con la lira turca che si affossa in area 9.52 contro EUR dopo la decisone del weekend del Presidente Erdogan di cambiare nuovamente i vertici della CBRT. La decisione arriva dopo che l’Ex Governatore dell’Istituto Centrale Turco Abgal aveva annunciato un rialzo dei tassi di riferimento (1week repo rate) di 200bp al 19%. Il cambio ai vertici dell’Istituto con Sahap Kavcioglu, contrario ad un rialzo dei tassi al fine di contrastare l’inflazione, e l’ennesima retromarcia da parte di Erdogan ha portato incertezza sulla lira turca che si e’ svalutata inesorabilmente. A livello tecnico prima resistenza a 9.7000 mentre primo supporto a 9.2000.  

EURTRY: La decisione di Erdogan riporta la lira turca ai minimi storici

SEGUI LA NOSTRA PAGINA LINKEDIN PER RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI QUOTIDIANI E I NOSTRI APPROFONDIMENTI


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.