Analisi dei mercati valutari

lug 24, 2020 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

Le tensioni tra Cina e Stati Uniti non si arrestano e dopo la chiusura da parte di Trump del consolato cinese a Houston, ora è Pechino a chiudere il consolato americano a Chengdu. Il mercato guarda a tutto ciò con preoccupazione. Non aiuta l'inaspettato aumento del numero di richieste di indennità di disoccupazione della scorsa settimana - la prima da marzo - e il rinvio della presentazione del nuovo piano di rilancio al Senato. Inevitabile un ulteriore movimento al ribasso del biglietto verde che ora si muove ai minimi da settembre 2018.

La settimana scorsa, negli USA, si sono registrate 1,42 milioni di nuove domande di assistenza all'occupazione, un dato in aumento rispetto alla settimana precedente (1,31 milioni) e non previsto dal consensus (che si aspettava 1,30 Mln). La diffusione del virus negli Stati Uniti e la reintroduzione delle restrizioni sanitarie in alcuni stati sono chiaramente fattori penalizzanti per le attività, così come il graduale prosciugamento degli aiuti federali a sostegno dell'economia.

La sterlina rimane ancora preda del mancanto accordo commerciale tra il Regno Unito e l'Unione europea. Possibilità che si fa sempre più realistica considerando che la settimana di colloqui appena trascorsa non ha portato alcun progresso significativo. Lo stesso Michel Barnier alla fine dei colloqui ha dichiarato di ritenere un accordo entro la fine dell'anno altamente "improbabile".

Intanto la situazione sanitaria nel Regno Unito sembra si sia stabilizzata e attualmente stiamo assistendo ad un reale effetto di recupero in termini di consumo interno. Per il secondo mese consecutivo le vendite al dettaglio hanno registrato una crescita a doppia cifra a giugno (+13,9% m/m contro un +12,3% a maggio), un nuovo record che risulta ben al di sopra delle aspettative iniziali del mercato (che lo davano al +8,0 %).

SEGUI LA NOSTRA  PAGINA  LINKEDIN PER RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI QUOTIDIANI E I NOSTRI APPROFONDIMENTI


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.