Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

dic 18, 2019 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

Sterlina che perde terreno a fronte delle nuove preoccupazioni sul Brexit. EURUSD che non riesce a rompere decisamente area 1.1150. Attesa per i German IFO e inflazione in Gran Bretagna e Canada. Oggi la Camera degli Stati Uniti voterà per l'impeachment del presidente Trump. Cina: PBoC inietta una liquidità netta di $ 29 miliardi, taglia il tasso reverse repo a 14d di 5bp al 2,65%. Regno Unito: S&P alza l’outlook a stabile da negativo, mantiene il rating AA, afferma la vittoria elettorale del Partito Cons apre la strada per la legge di ritiro dall’EU in Parlamento e il rischio di No Deal Brexit diminuisce; Fitch conferma il rating AA con outlook negativo. Nikkei -0,5%, Brent Oil -0,5% a $ 65,75/b.

GBP

Cambio che rimbalza in area 0.85 dopo il rafforzamento della sterlina in area 0.8350 post elezioni. In particolare il cambio è rimbalzato a fronte delle nuove preoccupazioni sul Brexit dopo che il PM Johnson ha pianificato una legge per garantire che il periodo di transizione post Brexit di concluda a dicembre 2020. Ciò significa che ci sono solo 11 mesi peer i negoziati commerciali con la EU. Per i Regno Unito alle 10:30 abbiamo i dati CPI di Nov in uscita alle 10:30. A livelLo tecnico primo supporto a 0.8290 mentre prima resistenza a 0.8550.

USD

Cambio principe che ritorna in area 1.1100 dopo la persistente incapacità di rompere la resistenza della media mobile a 200 giorni in area 1.1160. Attesa per la giornata di oggi dei dati IFO tedeschi in uscita alle 10:00 e dei dati CPI di novembre in uscita alle 11 lato vecchio continente. Nulla di rilevante per il nuovo continente ad eccezione di alcuni FED speaker. A livello tecnico primo supporto a 1.1080 mentre prima resistenza a 1.1170.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.