Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

mar 19, 2019 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

Brexit: Il presidente della Camera Bercow ha stabilito che nessun voto può aver luogo a meno che la proposta di accordo non sia "fondamentalmente" cambiata rispetto alla precedente. Minutes RBA: non vi sono motivi validi per un aggiustamento di breve termine della politica monetaria; EURAUD 1.5950.   Nikkei -0.08%, EUR 10y IRS invariato 0.57%, Brent crude +0.21% a $67.68.

USD

Cambio che sembra recuperare sopra area 1.1300. Il mercato si sta posizionando prima del meeting del FOMC della FED per un outcome dovish. La volatilità nel mercato è diminuita in attesa di domani. Il rifiuto sulla terza votazione sul Brexit non ha portato movimenti significativi sul cambio. Lato europeo solo lo ZEW Survey di marzo in uscita alle 11:00. Lato US Factory Orders di Gennaio in uscita alle 15:00. A livello tecnico primo supporto  1.1280 mentre prima resistenza a 1.1370.

GBP

Nonostante il Presidente della Camera Bercow ha rifiutato il terzo voto sul Brexit non c’è stato un grosso impatto sulla sterlina che al momento sta quotando in area 0.8520 contro EUR. Il PM May dovrà quindi andare in Europa chiedendo una posticipazione della deadline dell’ART 50 senza nessun accordo interno. A livello di dati abbiamo l’Unemployment rate e l’Average Earnings Including Bonus in uscita alle 10:30. Primo supporto 0.8470 mentre prima resistenza  a 0.8590.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.