Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

feb 27, 2019 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

I rendimenti obbligazionari americani e biglietto verde al ribasso dopo che il Presidente FED Powell afferma che i salari in aumento non preoccupano per l’impatto sull'inflazione ripetendo che sono pronti a normalizzare il bilancio se necessario; esponente ECB Coeure parlerà alle 09:30, Weidmann alle 11:00 CET. La sterlina inglese rimane supportata dopo che l'opposizione inglese non insiste sul backstop irlandese contro la May; quest’ultima ha anche messo a votazione per il 13 marzo il NO DEAL BREXIT e una posticipazione della deadline dell’ART 50 per il 14 marzo.  Nikkei + 0,5%, EUR 10y IRS invariato a 0,64%, Brent Oil + 0,7% a $ 65,7/b.

USD

Cambio che recupera sopra area 1.1350 dopo il messaggio dovish di Powell alla sua testimonianza al Senato. Inoltre il risk on per l’ottimismo su un accordo commerciale tra Cina e US aiuta la divisa unica. Lato Europeo abbiamo l’Economic Confidence alle 11:00 oltre a ECB speakers. Oltreoceano abbiamo i Factory Orders oltre ad un altro speech di Powell. A livello tecnico primo supporto a 1.1330 mentre prima resistenza a 1.1400.

GBP

Continua il recupero della sterlina in area 0.8550 a fronte della distensione dei toni parlamentari inglesi e la diminuzione del rischio di un NO DEAL BREXIT. Nulla di rilevanete a livello di dati per la giornata odierna. A livello tecnico primo supporto 0.8490 mentre prima resistenza a 0.8660.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.