Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

feb 01, 2019 | Analisi del mercato valutario

Temi generali

EURUSD torna ai livelli pre-FOMC con CNH al ribasso, man mano che la recessione manifatturiera cinese aumenta. Oggi CPI europei alle ore 11:00 e nel primo pomeriggio i dati sul lavoro americano con i NFP; il tasso di disoccupazione potrebbe aumentare a causa dello shutdown del governo di gennaio. Cina Caixin mfg PMI scende al minimo di tre anni a 48,3 a gennaio. La Cina ha tagliato le partecipazioni di UST per il sesto mese consecutivo a novembre a $ 1,12 trilioni, le partecipazioni sono diminuite di $ 42 miliardi negli ultimi tre mesi. Nikkei + 0,11%, EUR 10y IRS a 0,66%, Brent Oil invariato a $ 60,90/b.

USD

Selling bias sulla divisa unica che riporta il cambio in area 1.1400 dopo i massimi di 1.15 post FOMC. Il motivo del ritracciamento del cambio è l’avversione al rischio a fronte dei dati cinesi sul Caixin manufacturing PMI in contrazione, che hanno oscurato il tono positivo sul dibattito commerciale in Washington tra Cina e US. A livello di dati abbiamo abbiamo i dati CPI europei di gennaio in uscita alle 11:00, mentre lato US i dati sul lavoro americano alle 14:30 con NFP, Average Hourly Earnings e Unemployment rate. A livello tecnico primo supporto a 1.1390, mentre prima resistenza a 1.1515.

GBP

Cambio stabile e cauto in area 0.8720 a fronte, con il mercato che sta già prezzando un no Brexit Deal, poiché il PM May potrebbe tornare al tavolo negoziale sul problema del backstop con l'Unione Europea. L'attenzione per oggi si rivolge ora ai dati del PMI manifatturiero del Regno Unito, anche se non saranno un grosso driver per il cambio data la questione brexit. A livello tecnico primo supporto a 0.8700, mentre prima resistenza a 0.8800.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.