Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

gen 24, 2019 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

La BCE oggi riaffermerà il rischio di una crescita al ribasso, confermando tassi invaraiti e cambiando le forward guidance, anche se saranno rese note solo al meeting di marzo; primo supporto EURUSD 1.1325 (200 wma) prima di 1.1300, prima resistenza 1.1450. La Norvegia dovrebbe mantenere i tassi invariati a 0,75%. In Australia a dicembre + 21,6 k gli occupati, disoccupazione scende al 5,0%, minimo dal 12 aprile scorso. Nikkei -0,2%, EUR 10y IRS invariato a 0,765%, Brent Oil -0,6% a $ 60,7/b.

USD

Cambio stabile in area 1.1330 prima della BCE alle 13:45 e lo speech di Draghi alle 14:30. La politica monetaria resterà invariata e verrà sottolineato il rallentamento economico già prezzato nel cambio. Inoltre, il mercato ha già scontato una posticipazione del primo rialzo al 2020. Quindi, a meno di particolari notizie negative durante lo speech di Draghi, è difficile aspettarsi un ulteriore movimento al ribasso, anche se nulla è escluso. Oltreoceano abbiamo i dati Markit PMI di gennaio in uscita alle 14:30. A livello tecnico primo supporto 1.1325, mentre prima resistenza a 1.1450.

GBP

Sterlina che continua a stare supportata sotto area 0.8700 sulle aspettative del mercato di un epilogo positivo del Brexit che preveda un estensione dell’Art. 50 dell’Unione. A livello di dati nulla di rilevante per il Regno Unito nella giornata di odierna. A livello tecnico primo supporto a 0.8630, mentre prima resistenza a 0.8800.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.