Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

dic 12, 2018 | Analisi del mercato valutario

Temi generali

Oggi inflazione (Consumer Price Index) americana che potrebbe uscire al rialzo rispetto alle aspettative dopo i dati Producer Price Index al rialzo ieri, aiutando ancora il rafforzamento del biglietto verde. Brexit: voto di sfiducia al PM May previsto per stasera; ha bisogno di 158 voti per restare in carica; oggi Barnier, Chief negotiator per la Brexit, parlerà all’Euro Parlamento. Nikkei +2.15%, Shanghai comp +0.3%, Brent oil +1.1% a $60.9/b.

USD

Cambio che sta difendendo il supporto di 1.1300. L’alleggerimento delle tensioni tra la guerra commerciale tra US e China dopo le parole del Presidente degli Stati Uniti sul caso Huawei hanno riportato la propensione al rischio, che sta mantenedo il biglietto verde offerto nell’apertura di sessione europea. Oggi però abbiamo l’inflazione americana di novembre alle 14:30, che potrebbe far invertire la tendenza. Lato europeo invece Produzione Industriale di ottobre in uscita alle 11:00. Primo supporto a  1.1280, mentre prima resistenza a 1.1380.

GBP

Cambio in area 0.90. Con il voto parlamentare sul Brexit ufficialmente in ritardo, il PM May adesso deve sopravvivere all’ assalto del voto di sfiducia nei suoi confronti. Il portavoce di May ha detto che il ritardo del voto sul Brexit potrebbe durare fino a sei settimane, ma il Governo May potrebbe non durare così a lungo. Nulla di rilevante a livello di dati economici per il Regno Unito. A livello tecnico primo supporto a 0.8970, mentre prima resistenza a 0.9100.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.