Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

nov 26, 2018 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

Petrolio che rimbalza dai minimi a $60.13/b, mercato che resta in attesa del G20 e in particolare dell’incontro US/China questa settimana. Inoltre, attesa per lo speech di Powell, FOMC minutes e offerta di UST. Ieri è stat approvato l’accordo sul Brexit all’EU summit e il parlamento del Regno Unito manifesterà il suo voto durante la settimana del 10 dicembre. Oggi testimonianza anche di Mario Draghi al Parlamento Europeo. Nikkei +0.76%, EUR 10y IRS +1.5bp a 0.915%.

USD

Cambio che dopo i dati deludenti tedeschi di venerdì scorso torna nettamente sotto area 1.1400 in attesa di evoluzioni sia sul lato italiano che del Regno Unito. Per il vecchio continente occhi puntati all’ IFO tedesco alle ore 10 e lo speech di Draghi al parlamento europeo alle ore 16:00. Nulla di rilevante lato US. A livello tecnico primo supporto a 1.1300, mentre prima resistenza a 1.1422.

GBP

Cambio in area 0.8830. Finalmente, dopo mesi di negoziati, la EU e UK sono riusciti a trovare un accordo sul Brexit. Sterlina che non ne ha beneficiato, perchè ora deve passare il test più difficile del Parlamento britannico. Nulla di rilevante a livello di dati, mentre abbiamo lo speech di Carney alle 19:30. A livello tecnico supporto a 0.8780, mentre prima resistenza a 0.8900.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.