Richiedi informazioni

Analisi dei mercati valutari

mar 22, 2018 | Analisi del mercato valutario

Pillole giornaliere

Biglietto verde e rendimento sui governativi al ribasso dopo che ieri la FED ha rialzato i tassi di 25bp a 1.75% e aumentato i dot plot per il 2019/20 riaffermando i 3 rialzi nel 2018. Inoltre è stata aumentata la crescita del GDP con inflazione invariata. 10Y UST a 2.87%, EURUSD sopra 1.23, USDJPY a 105.6, GBPUSD a 1.4150. La Cina con la PBoC ha seguito la FED rialzando il 7d reverse repo rate  di 5 bp a 2.55%. BoE che secondo il mercato dovrebbe lasciare i tassi invariati a 0.5%, occhi puntati su MPC minutes. In Australia occupazione di febbraio a +17.5K, disoccupazione a 5.6% EURAUD a 1.5900

USD

Nonostante la FED rialzi i tassi di 25bp a 1.75% come atteso e mantenga un hawkish bias sul percorso del rialzo dei tassi, secondo i dots plot,  tra 2019-2020 (3 rialzi già prezzati nel 2018 dal mercato) il cambio rimbalza in area 1.2350. Trump afferma che imporrà tariffe per USD 50 BIO alla Cina a fronte di violazioni di proprietà intellettuale. A livello di dati per il Nuovo Continente abbiamo i Jobless Claims di marzo alle 13:30 e a seguire il manufacturing PMI alle 14:45. Lato europeo abbiamo i dati PMI in uscita alle 10:00. Prima resistenza a 1.2410 mentre primo supporto a 1.2270.

GBP

Cambio stabile in area 0.8700 con il mercato che resta in attesa della decisione di politica monetaria della BoE in uscita alle 13:00. Il mercato si focalizzerà sulle minutes dell’MPC al fine di scorgere un possibile rialzo dei tassi. In uscita alle 10:30 le Retail Sales di febbraio. A livello tecnico primo supporto a  0.87 mentre prima resistenza a 0.8760.


Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.